Casa Papa Francesco
S.ta San Pietro 14, Sanremo
venerdì 8 aprile 2011

ATTIVITA’ DELLA CARITAS E SITUAZIONE DEI MIGRANTI DEL NORD-AFRICA A VENTIMIGLIA

Caritas Diocesi diVentimiglia-Sanremo

COMUNICATO STAMPA 07 aprile 2011

ATTIVITA’ DELLA CARITASE SITUAZIONE DEI MIGRANTI DEL NORD-AFRICA A VENTIMIGLIA

Il Centro ascolto Caritas di Ventimiglia ha iniziato ad assistere i migranti provenienti dal nord Africa (quasi esclusivamente dalla Tunisia), già dall’inizio del mese di marzo.

L’aiuto fornito è stato quello del sacchetto viveri distribuito durante la mattinata pressolo sportello del Centro ascolto.

Il passaggio è andato aumentando nel corso dei giornifino ad una media di 40/50 persone al giorno.Dal 16 marzo il mercoledì sera è attiva l’unità di strada della Caritas, composta da uneducatore e da volontari, per la distribuzione di bevande calde, merendine e crackers,ma anche di coperte, cappelli e sciarpe, alle persone senza dimora presenti in diversiluoghi da Bordighera a Ventimiglia. Alla stazione di Ventimiglia sono stati incontratitantissimi stranieri, in particolare la sera di mercoledì 30 marzo vi erano più di 150persone.

Giovedì 31 marzo Mons. Careggio, Vescovo della Diocesi di Ventimiglia-Sanremo, si èrecato a Ventimiglia per conoscere meglio la situazione. Ha visitato la stazione incompagnia di don Daniele Bisato e di operatori della Caritas e si è quindi recato presso ilCentro ascolto Caritas.Con l’apertura, da giovedì 31 marzo sera, del Centro di accoglienza di primo soccorsonella ex caserma dei Vigili del Fuoco la situazione è nettamente migliorata in quanto imigranti, di passaggio nel tentativo di andare in Francia, hanno un luogo idoneo percenare e riposare.Quando il Comune di Ventimiglia si è attivato per cercare di trovare una soluzione per ledecine di stranieri che si fermavano a dormire in stazione è stata contattata per unacollaborazione anche la Caritas.

La responsabile del Centro ascolto ha partecipato agliincontri di coordinamento durante i quali, oltre alla richiesta di alcuni aiuti materiali (es.vestiario e asciugamani), è stata concordata la disponibilità di 2-3 volontari per ladistribuzione della cena.

Tale aiuto è iniziato già dalla sera di giovedì 31 marzo econtinua tuttora grazie alla disponibilità di volontari di parrocchie, gruppi e associazioni,in supporto alla Croce Rossa che gestisce il Centro di accoglienza.Al momento i bisogni materiali sono limitati grazie all’attività della Croce Rossa e dellaPrefettura.

Sono però necessari: biancheria intima e calze nuove, shampoo e sapone(ringraziamo gli alberghi che hanno già partecipato alla raccolta), scarpe da ginnastica.

Alimentari confezionati possono essere utili per la distribuzione mattutina che ilCentro ascolto Caritas continua ad effettuare (anche per le persone italiane indigenti)Per concordare preventivamente raccolte di aiuti materiali, di denaro o persegnalare la disponibilità di persone per la distribuzione della cena presso il Centro di accoglienza si può contattare Enrica Nasi al Centro di ascolto Caritas:0184.355058.

Stiamo registrando molta disponibilità in tante persone, è sicuramente un bel segno diattenzione e sensibilità. Speriamo che tale slancio possa continuare (nel caso lasituazione duri per più settimane) o possa anche essere indirizzato verso un impegnocostante ed ordinario nei servizi dei Centri di ascolto e delle Caritas parrocchiali.

Maurizio Marmo

Direttore Caritas Diocesana
Via C. Pisacane, 2 – 18038 Sanremo (Im)
Tel. e Fax 0184.505759
e.mail: segreteria@caritasventimigliasanremo.org
sito: www.caritasventimigliasanremo.org
IBAN: IT 17A 05035 22701 172570060555 – CF 81011990082

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top
9j2x3b - dihfm5 - sbehsi - 1mf5vw - zgnaya - ir4zbv - skegu6 - djv7af