Casa Papa Francesco
S.ta San Pietro 14, Sanremo
giovedì 22 maggio 2014

Concluso “Food Shake” progetto di SERVIZIO CIVILE REGIONALE

20140519_164339Nell’ambito del Servizio Civile Regionale, promosso e finanziato dalla Regione Liguria, l’Associazione Servizi Caritas Diocesana, la Coop. Soc. L’Ancora, l’Associazione Centro Ascolto Caritas, Confcooperative Imperia e l’OdV Carita

s Intemelia, hanno realizzato, insieme ad alcune scuole superiori della Provincia di Imperia, il progetto Food Shake”.

Finalità della attività proposte sono state:

  • crescita della “coscienza critica” del singolo, intesa come capacità di leggere la realtà e di agire per una sua trasformazione positiva;
  • acquisizione di conoscenze per sviluppare capacità e competenze adeguate;
  • elaborazione personale del giovane dei valori e motivazioni al volontariato e in particolare alla solidarietà e responsabilità sociale.20140509_153914

Hanno aderito alla proposta un centinaio di studenti del triennio dell’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri e Liceo dello sport Colombo di Sanremo e Arma di Taggia, del Liceo Amoretti di Sanremo, del Liceo Cassini di Sanremo, del Liceo Aprosio di Ventimiglia, del Liceo Viesseux di Imperia e del Liceo Artistico Statale di Imperia.

Il progetto si è sviluppato in 18 ore di formazione con tema conduttore “il cibo” e 22 ore di attività pratica di volontariato.

20140509_153818Alle attività formative hanno contribuito, oltre alle organizzazioni proponenti, anche Slow Food e Libera. Si è riflettuto canada pharmacy online sui disturbi del comportamento alimentare e sull’alimentazione quale strumento di promozione di stili di vita sani, sulla valorizzazione dei prodotti dell’agricoltura locale e sulla promozione dell’uso corretto del territorio, sull’utilizzo dei terreni confiscati alle mafie, sulla povertà in provincia e sul crescente aumento di richieste di beni alimentari da parte di famiglie in difficoltà economica, sul cibo come mezzo di integrazione tra le varie culture, sul commercio equo solidale – strumento di riduzione del divario nord/sud del mondo – e sul consumo critico (per quest’ultimo argomento i ragazzi sono stati accompagnati a Genova per visitare EQUA – fiera regionale del commercio equo e solidale – seguire online pharmacy testimonianze e laboratori).

In parallelo alle attività formative ogni studente, sulla base dei propri interessi e della predisposizione personale, ha scelto dove svolgere le ore di volontariato, vivendo in prima persona un’esperienza di conoscenza, scambio e condivisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top
9j2x3b - dihfm5 - sbehsi - 1mf5vw - zgnaya - ir4zbv - skegu6 - djv7af