Casa Papa Francesco
S.ta San Pietro 14, Sanremo
giovedì 14 aprile 2011

“LA PACE DI CORSA”

pace di corsa (1) EDIZIONE 2014

” Io abito in un Campoprofughi”

ANNO SCOLASTICO 2013/14 INIZIATIVA RIVOLTA ALLE III, IV e V ELEMENTARI I II e III MEDIE INFERIORI LIGURI PER UN’EDUCAZIONE ALLA PACE E ALLA MONDIALITÀ

Scarica:

– Pieghevole Pace di Corsa 2014

– Pieghevole Campo Profughi

In questa quarta edizione del progetto, i ragazzi saranno coinvolti in un laboratorio di due ore che li porterà idealmente in un campo profughi. Attraverso un “gioco di ruolo” diventeranno protagonisti nella gestione emergenziale di questo luogo popolato per il 30% da bambini e ragazzi come loro. Poi attraverso una corsa vera e propria potranno correre per raccogliere dei fondi con il meccanismo del sostenitore, al fine di aiutare i ragazzi siriani fuggiti dalle proprie case a causa della guerra civile in corso. Emergerà uno stridore tra la vita di un ragazzo profugo e quella dei nostri ragazzi. Con questo progetto vorremmo che i vostri ragazzi si accorgessero della positività della loro vita, della triste presenza dei campi profughi frutto dell’egoismo e della violenza umana, della possibilità di migliorare il mondo puntando sempre sulla non-violenza e sulla condivisione di ciò che si ha dalla vita.

EDIZIONE 2013

le foto

le foto delle classi che hanno partecipato

il video del progetto finanziato in Burkina Faso

il video del 2013

“……….la pace di corsa……..” per giovani costruttori di pace

 Si è svolta, presso il campo sportivo “Sclavi” di Arma di Taggia, la terza edizione de “la pace di corsa”, che ha visto impegnati con grande entusiasmo più di 400 alunni di 20 classi degli Istituti comprensivi di Sanremo Ponente, Arma di Taggia, Taggia e Riva Ligure.

La corsa è stato il momento centrale del progetto promosso dalle Caritas Liguri che vede il coinvolgimento di 2.000 studenti di tutta la Regione (la corsa si è svolta anche a Savona, Genova e La Spezia).

 Nelle scorse settimane in ogni classe, attraverso giochi e riflessioni, sono stati affrontati i problemi della fame e della malnutrizione nel mondo, che riguarda quasi un miliardo di persone, in prevalenza minori, ma anche dello spreco alimentare (in Italia di 146 kg all’anno per persona).

Con la corsa i ragazzi si sono impegnati in una concreta azione di solidarietà. Ogni partecipante ha coinvolto dei sostenitori (genitori, parenti, amici, se stesso, autofinanziarsi facendo una piccola rinuncia) che hanno promesso di dare un contributo per ogni giro percorso. I ragazzi si sono quindi impegnati due volte: a trovare i sostenitori e ad effettuare più giri di campo possibile per raccogliere fondi a favore dei loro coetanei che vedono i loro diritti calpestati… primo fra tutti il diritto a essere bambini.

 Sono stati bravissimi!!! Tutti insieme hanno fatto migliaia di giri di campo percorrendo centinaia di chilometri!!!

Tutti i soldi raccolti verranno destinati al progetto “FAME DI PANE E DI FUTURO”, realizzato in collaborazione con Caritas Italiana, con l’obiettivo di lottare contro la malnutrizione in Burkina Faso e fornire un’alimentazione adeguata a 1.000 bambini da 0 a 5 anni di età

Ringraziamo molto tutti i bambini e ragazzi che hanno partecipato con grande impegno, entusiasmo ed allegria; tutti i sostenitori che hanno condiviso lo spirito dell’iniziativa e contribuito a finanziare i progetti; gli insegnanti che hanno affiancato gli alunni nella realizzazione delle attività, che si concluderanno con un ultimo incontro nelle classi per informare su quanto raccolto e su come verranno utilizzati fondi.

 Ringraziamo il Comune di Taggia e la S..S.D. Argentina Armache hanno concesso l’utilizzo del campo sportivo “Sclavi”, la Croce Verde che ha messo a disposizione il servizio di ambulanza,  la Cooperativa Sociale Terre solidali di Sanremoche ha offerto la merenda a base di biscotti del commercio equo e solidale.

Prossimo appuntamento: venerdì 19 aprile per la corsa che si terrà a Sanremo con la partecipazione di altri 150 ragazzi.

“PACE DI CORSA 2013”

Attraverso questa proposta formativa, la Caritas desidera offrire ai ragazzi una possibilità di maggiore conoscenza dei diritti dei minori e di concreta partecipazione alla costruzione di una società più solidale verso i propri coetanei che vivono situazioni di sfruttamento e di povertà.

ANNO SCOLASTICO 2012/13
INIZIATIVA RIVOLTA ALLE III, IV e V ELEMENTARI
I II e III MEDIE INFERIORI LIGURI
PER UN’EDUCAZIONE ALLA PACE E ALLA MONDIALITÀ

Brochure Pace di corsa 2013 per insegnanti

Brochure Pace di corsa 2013-tema dell’anno

 

 

 

 

 

 

LA PACE DI CORSA EDIZIONE 2012

Il video:

“……….la pace di corsa……..”

per giovani costruttori di pace

Si è svolta, mercoledì 18 aprile 2012, presso il campo sportivo “Sclavi” di Arma di Taggia la seconda edizione de “la pace di corsa”, che ha visto impegnati con grande entusiasmo più di 500 alunni di 25 classi degli Istituti comprensivi di Arma di Taggia, Taggia, Riva Ligure, del 3° Circolo e della Mater Misericordiae di Sanremo.

La corsa è stato il momento centrale del progetto promosso dalle Caritas Liguri che vede il coinvolgimento di 2.000 studenti di tutta la Regione (oltre che ad Arma di Taggia, la corsa si è svolta a Borghetto S. Spirito, Albenga, Loano, Pietra Ligure, Savona, Genova e La Spezia).

Continua a leggere

Modifica questo articolo

LA PROPOSTA DEL 2012

       Il progetto prevede il coinvolgimento di almeno 100 classi distribuite sulle 4  province liguri con la partecipazione di 2.000 ragazzi. Quindi per ogni provincia 25 classi per un totale di 500 alunni.
Le azioni fondamentali saranno 3:

• prima della corsa per 2 ore: attività di laboratorio sulla situazione dei milioni di bambini lavoratori, presentazione del progetto di solidarietà a favore dei
ragazzi del Congo R.D. e del Mozambico, e della corsa. Il laboratorio verrà realizzato da operatori Caritas (febbraio-aprile);

• realizzazione della corsa con la partecipazione dei ragazzi. Si realizzerà in contemporanea nelle 4 province nel mese di aprile 2011 in orario scolastico.

Si tratta di una corsa fatta in un circuito chiuso che si ripete più volte, per partecipare alla quale, ogni alunno dovrà cercare uno o più sostenitori (genitore, parente, amico, se stesso, ecc.) disposti ad offrire un piccolo contributo in denaro per ogni giro di corsa realizzato dall’alunno stesso, contributo che verrà destinato al progetto di cui sopra, presentato ai ragazzi nel corso dell’attività di preparazione in classe. Più giri i ragazzi riusciranno a fare e più grande sarà il loro aiuto verso i loro coetanei meno fortunati.;

• dopo la corsa per 1 ora: confronto sull’esperienza didattica vissuta insieme, rendicontazione di ciò che è stato raccolto per presentare in dettaglio come i soldi raccolti dalla classe verranno spesi per i ragazzi congolesi e mozambicani. L’incontro verrà gestito da operatori Caritas e potrebbe essere realizzato accorpando più classi.

Attraverso questa proposta formativa, la Caritas desidera offrire ai ragazzi una possibilità di maggiore conoscenza dei diritti dei minori e di concreta partecipazione alla costruzione di una società più solidale verso i propri coetanei che vivono situazioni di violenza e di povertà.

OBIETTIVI PER I RAGAZZI
• maggiore conoscenza dei diritti dei bambini;
• sensibilizzazione sullo sfruttamento minorile in ambito lavorativo;
• coinvolgimento concreto, in modo allegro e divertente, nell’aiuto a una realtà minorile caratterizzata da sfruttamento lavorativo.

PER LA SCUOLA
• coinvolgimento degli alunni nella conoscenza delle forme di lavoro minorile
• sviluppo di un progetto multidisciplinare in ambito scolastico. La tematica può essere affrontata da diverse prospettive durante le lezioni di italiano, di religione e di altre discipline;
• aumento della presenza della scuola sui media locali

PER LA CARITAS
• crescita negli alunni delle motivazioni alla solidarietà;
• sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulla situazione dei minori obbligati a lavorare;
• sostegno economico al progetto CORRO LIBERO: ”Eliminiamo lo sfruttamento del lavoro minorile!”

 COLTAN un minerale …… di sangue!

ANNO SCOLASTICO 2011/12INIZIATIVA RIVOLTA ALLE III, IV e V ELEMENTARII II e III MEDIE INFERIORI LIGURI PER UN’EDUCAZIONE ALLA PACE E ALLA MONDIALITÀ

programmi e modalità: Pacedicorsa 2012

il progetto da sostenere: Lavoro minorile

scarica e guarda la storia del Coltan

progetto reinserimento ex bambini soldato: Rapporto KINDU

 

 

EDIZIONE 2011:

Scarica slide sui bambini soldato:

I bambini giocano alla guerra

Bambini soldato

 

 

Guarda il video: 

Si è svolta mercoledì 12.04.2011 in mattinata presso il campo sportivo “SCLAVI” di Arma di Taggia “la pace dicorsa”, che ha visto impegnati con grande entusiasmo 350 alunni dell’Istituto comprensivo di Taggia(IV e V di Taggia e di Levà), dell’Istituto comprensivo di Riva Ligure (IV e V di S. Stefano e V di RivaLigure), e della Mater Misericordiae di Sanremo (IV e V elementare e II Media).La corsa è stato il momento centrale del progetto promosso dalle Caritas Liguri, e cofinanziato dallaRegione Liguria, che vede il coinvolgimento di 1.400 studenti di tutta la Regione.Dopo gli incontri nelle classi basati su giochi, musica

Leggi comunicato : C.S. LA PACE DI CORSA 13.04.2011

 

 

Quasi 1.200 bambini e ragazzi hanno partecipato alla prima edizione della PACE DI CORSA,iniziativa di solidarietà promossa dalle Caritas diocesane della Liguria, realizzata con il contributo dellaRegione Liguria.I bambini e ragazzi delle quattro province liguri hanno percorso2.890 km!!!E grazie al loro impegno hanno raccolto € 12.469,07 da destinarealla Caritas di Kindu, in Repubblica Democratica del Congo, perassistere ed accompagnare nel reinserimento sociale gli ex bambinisoldato.Gli studenti delle 17 classi che hanno partecipato all’iniziativa inProvincia di Imperia – dell’Istituto comprensivo di Taggia (IV e V diTaggia e di Levà), dell’Istituto comprensivo di Riva Ligure (IV e V diS. Stefano e V di Riva Ligure), e della Mater Misericordiae diSanremo (IV e V elementare e II Media) – il 13 aprile presso il camposportivo “SCLAVI” di Arma di Taggia hanno percorso 359 km raccogliendo € 2.794,39.

Rinnoviamo ancora una volta il nostro sentito ringraziamento a tutti i ragazzi, genitori, sostenitori,insegnanti e Dirigenti scolastici.Arrivederci al prossimo anno per la seconda edizione della PACE DI CORSA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top
http://livregratis.fr/ - http://club-ebook.fr/