Casa Papa Francesco
S.ta San Pietro 14, Sanremo
giovedì 14 aprile 2016

LA PACE DI CORSA EDIZIONE 2016

, , , , ,

pacedicorsa“……….la pace di corsa……..”

per giovani costruttori di pace

Anche quest’anno centinaia di bambini e ragazzi hanno partecipato a “la pace di corsa”, che si è svolta oggi per la sesta volta ad Arma di Taggia e lunedì scorso per la prima volta a Ventimiglia.

Con grande entusiasmo quasi 600 alunni di 28 classi degli Istituti comprensivi di Sanremo Ponente, Arma di Taggia, Taggia, Riva Ligure e n. 2 Cavour di Ventimiglia si sono impegnati nella corsa, momento centrale del progetto promosso dalle Caritas Liguri che vede l’adesione di 1.500 studenti di tutta la Regione.

Nelle scorse settimane in ogni classe si è parlato del viaggio di migranti e rifugiati che giungono in Italia ed anche nella nostra Provincia. Ci si è confrontati sulla fuga e quindi sull’incontro che ciascuno può fare con persone di diverse nazionalità a scuola, nel gruppo degli amici, nelle attività sportive. Chi sono le persone che decidono o sono costrette a lasciare il loro paese? Per quale motivo? Come fanno a partire e cosa succede durante il viaggio? E noi? Siamo pronti all’incontro? A conoscerle ed a vivere insieme? Cosa sappiamo dei loro paesi e culture? Queste le domande alle quali si è cercato di dare una risposta, anche con l’aiuto di due giovani richiedenti asilo, accolti dalla Caritas di Sanremo, che hanno raccontato la loro storia.

Con la corsa i ragazzi si sono impegnati in una concreta azione di solidarietà. Ogni partecipante ha coinvolto dei sostenitori (genitori, parenti, amici, se stesso, autofinanziarsi facendo una piccola rinuncia) che hanno promesso di dare un contributo per ogni giro percorso. I ragazzi si sono quindi impegnati due volte: a trovare i sostenitori e ad effettuare più giri di campo possibile per raccogliere fondi a favore dei loro coetanei che vedono i loro diritti calpestati… primo fra tutti il diritto a essere bambini.

Come si può vedere dalle foto scattate da Marco Morraglia: sono stati bravissimi!!! Tutti insieme hanno fatto migliaia di giri di campo percorrendo centinaia di chilometri!!!

Tutti i soldi raccolti verranno destinati al progetto “DIRITTO DI RIMANERE NELLA PROPRIA TERRA”,(scheda progetto Costa D’Avorio) per sostenere la Cooperativa Agricola di donne “Anouanzé” di Tankessé in COSTA D’AVORIO. Come affermato da Papa Francesco dobbiamo “difendere il diritto di ciascuno a vivere con dignità, anzitutto esercitando il diritto a non emigrare per contribuire allo sviluppo del Paese d’origine”. Nei prossimi giorni Mimmo Marrara, Direttore dell’Ufficio Missionario della Diocesi di Ventimgilia-Sanremo andrà in Costa D’Avorio e visiterà la Cooperativa.

Ringraziamo molto tutti i bambini e ragazzi che hanno partecipato con grande impegno, entusiasmo ed allegria; tutti i sostenitori che hanno condiviso lo spirito dell’iniziativa e contribuito a finanziare i progetti; gli insegnanti che hanno affiancato gli alunni nella realizzazione delle attività, che si concluderanno con un ultimo incontro nelle classi per informare su quanto raccolto e su come verranno utilizzati fondi. Ringraziamo inoltre il Comune di Ventimiglia ed il gestore del PalaRoja, il Comune di Taggia e la S..S.D. Argentina Arma che hanno concesso l’utilizzo del campo sportivo “Sclavi”, la Croce Rossa di Ventimiglia e la Croce Verde di Arma di Taggia che hanno messo a disposizione il servizio di ambulanza

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top
http://livregratis.fr/ - http://club-ebook.fr/