Casa Papa Francesco
S.ta San Pietro 14, Sanremo

LA CORSA EDIZIONE 2014 TAGGIA E OSPEDALETTI, VIDEO E FOTO

Taggia:”..la pace di corsa..” per giovani costruttori di pace.

DSC_1730

Si è svolta ieri mattina, presso il campo sportivo “Sclavi” di Arma di Taggia, la quarta edizione de “la pace di corsa”, che ha visto impegnati con grande entusiasmo più di 400 alunni di 21 classi degli Istituti comprensivi di Sanremo Ponente, Arma di Taggia, Taggia e Riva Ligure.
La corsa è stato il momento centrale del progetto promosso dalle Caritas Liguri che vede il coinvolgimento di 2.000 studenti di tutta la Regione (la corsa si è svolta anche a Ospedaletti, Savona, Genova e La Spezia).DSC_1852 Nelle scorse settimane in ogni classe, attraverso giochi e riflessioni, sono stati affrontati i problemi dei rifugiati, 45 milioni di persone che nel mondo hanno dovuto abbandonare la loro casa a causa della guerra.
Con la corsa i ragazzi si sono impegnati in una concreta azione di solidarietà. Ogni partecipante ha coinvolto dei sostenitori (genitori, parenti, amici, se stesso, autofinanziarsi facendo una piccola rinuncia) che DSC_1602hanno promesso di dare un contributo per ogni giro percorso. I ragazzi si sono quindi impegnati DSC_1994due volte: a trovare i sostenitori e ad effettuare più giri di campo possibile per raccogliere fondi a favore dei loro coetanei che vedono i loro diritti calpestati… primo fra tutti il diritto a essere bambini.
Sono stati bravissimi!!! Tutti insieme hanno fatto migliaia di giri di campo percorrendo centinaia di chilometri!!!
Tutti i soldi raccolti verranno destinati al progetto “IO ABITO IN UN CAMPO PROFUGHI”, realizzato in collaborazione con Caritas Italiana, con l’obiettivo di aiutare i bambini rifugiati della Siria e le loro famiglie, fuggite dalla drammatica guerra civile che da tre anni sconvolge il paese.
DSC_1595Ringraziamo molto tutti i bambini e ragazzi che hanno partecipato con grande impegno, entusiasmo ed allegria; tutti i sostenitori che

DSC_1563

hanno condiviso lo spirito dell’iniziativa e contribuito a finanziare i progetti; gli insegnanti che hanno affiancato gli alunni nella realizzazione delle attività, che si  concluderanno con un ultimo incontro nelle classi per informare su quanto raccolto e su come verranno utilizzati fondi.

Ringraziamo il Comune di Taggia e la S..S.D. Argentina Arma che hanno concesso l’utilizzo del campo sportivo “Sclavi” e la Croce Verde che ha messo a disposizione il servizio di ambulanza.

Ospedaletti: “..la pace di corsa..” per giovani costruttori di pace

DSC_1269

Si è svolta il 08/04/2014 ad Ospedaletti “la pace di corsa”, che ha visto impegnati con grande entusiasmo più di 200 alunni di 11 classi dell’Istituto comprensivo di Sanremo Ponente.
La corsa è stato il momento centrale del progetto promosso dalle Caritas Liguri che vede il coinvolgimento di 2.000 studenti di tutta la Regione (la corsa si svolgerà giovedì anche a Sanremo, Savona, Genova e La Spezia).
Nelle scorse settimane in ogni classe, attraverso giochi e riflessioni, sono stati affrontati i problemi dei rifugiati, 45 milioni di persone che nel mondo hanno dovuto abbandonare la loro casa a causa della guerra.DSC_1113 Con la corsa i ragazzi si sono impegnati in una concreta azione di solidarietà. Ogni partecipante ha coinvolto dei sostenitori (genitori, parenti, amici, se stesso, autofinanziarsi facendo una piccola rinuncia) che hanno promesso di dare un contributo per ogni giro percorso. I ragazzi si sono quindi impegnati due volte: a trovare i sostenitori e ad effettuare più giri di campo possibile per raccogliere fondi a favore dei loro coetanei che vedono i loro diritti calpestati… primo fra tutti il diritto a essere bambini.
Sono stati bravissimi!!! Tutti insieme hanno fatto centinaia di giri di campo percorrendo decine di chilometri!!!DSC_1109Tutti i soldi raccolti verranno destinati al progetto “IO ABITO IN UN CAMPO PROFUGHI”, realizzato in collaborazione con Caritas Italiana, con l’obiettivo di aiutare i bambini rifugiati della Siria e le loro famiglie, fuggite dalla drammatica guerra civile che da tre anni sconvolge il paese.
Ringraziamo molto tutti i bambini e ragazzi che hanno partecipato con grande impegno, entusiasmo ed allegria; tutti i sostenitori che hanno condiviso lo spirito dell’iniziativa e contribuito a finanziare i progetti; gli insegnanti che hanno affiancato gli alunni nella realizzazione delle attività, che si concluderanno con un ultimo incontro nelle classi per informare su quanto raccolto e su come verranno utilizzati fondi.

Ringraziamo il Comune di Ospedaletti e la Società Blu Orange Calcio, che hanno concesso l’utilizzo del campo sportivo, e la Ospedaletti Emergenza, che ha messo a disposizione il servizio di ambulanza.

Back to Top
9j2x3b - dihfm5 - sbehsi - 1mf5vw - zgnaya - ir4zbv - skegu6 - djv7af